social media

Dati. Previsioni. Opinioni. Le notizie riguardanti i social media non mancano mai.

Tra infiniti studi di settore, pagine e pagine di relazioni portate avanti dalle principali agenzie del mondo, commenti e interviste agli addetti ai lavori, può essere tuttavia complicato riuscire a metter insieme informazioni, circa l’utilizzo dei social media nel mondo, utili a fini business.

No problem! Qui di seguito sono riportate le principali statistiche aggiornate sui social media, riprese da fonti attendibili (Statista, eMarketer, We Are Social,…), e le implicazioni che ciascuna potrebbe avere all’interno della tua strategia sui social media.

1. Oltre 3 miliardi di persone utilizzano i social media ogni mese

social media mondo

Per farti un’idea più precisa, si tratta di circa il 42% della popolazione mondiale, 13% in più rispetto al 2017.

Sappiamo bene che ogni social media ha i suoi alti e bassi, ma puoi star certo che la community globale continuerà a crescere. La percentuale di utilizzo infatti, per quanto piuttosto elevata, è ancora ben lontana dalla saturazione.

I margini di crescita sono molto ampi, dunque hai ancora grandi possibilità di incrementare il tuo pubblico e la tua presenza sui social media. Continua ad investire, sia in tattiche organiche che a pagamento, per incrementare la tua audience, ma senza dimenticare di coinvolgere anche coloro che già ti seguono.

2. Ogni secondo, 11 persone usano i social media per la prima volta

social media

Foto di Kai Oberhauser per Unsplash

Mano alla calcolatrice: 11 persone ogni secondo equivalgono a circa 1 milione di nuovi utenti al giorno.

Esattamente come i 3 miliardi di utenti al mese, tale statistica rappresenta in maniera tangibile tutte le potenzialità del social media marketing.

Quante persone in questo momento iniziano ad avvicinarsi ad Instagram? Quante a navigare su Facebook per la prima volta? E tra queste, quante incapperanno nel tuo profilo social? Preparati ad accoglierli calorosamente con una content strategy creativa e di spessore.

3. Il traffico web da mobile è cresciuto del 4%, mentre quello da desktop è diminuito del 3%

social media mobile

Le tendenze parlano chiaro: 9 utenti su 10 prediligono la navigazione da dispositivo mobile. È quanto mai evidente che l’ottimizzazione mobile non sia più negoziabile, né tanto meno rimandabile.

Crea contenuti sui social media pensando alla loro fruizione da mobile: grandezza delle immagini, lunghezza dei video, numero di caratteri, dimensione del dispositivo,…

Si tratta di piccoli dettagli che, insieme, possono fare la differenza.

4. Il social network più utilizzato nel 2018 è Facebook

social media più usati negli US

Dato da prendere con le pinze.

Facebook si riconferma essere il social più usato al mondo, ma il suo utilizzo e il suo pubblico di riferimento sono cambiati enormemente nel corso degli ultimi anni.

L’utilizzo di Facebook è in calo netto tra gli under 25 e ciò ha portato il social network ad una perdita complessiva di diversi milioni di utenti. Aumenta invece il suo utilizzo da parte delle generazioni più anziane: negli Stati Uniti, gli utenti over 65 sono aumentati del 20% nel 2017.

E il business?

Non lasciarti ingannare dai numeri, il nuovo algoritmo di Facebook è stato studiato appositamente per dare la priorità alle relazioni sociali e alle interazioni personali con amici e parenti. Risultato? Le pagine aziendali annaspano alla ricerca di un granello di visibilità.

Secondo recenti previsioni, entro il 2022 la quota di utenti Facebook scenderà del 10,8%.

Tiriamo le somme:

  • non usare Facebook come unico canale di social media marketing, a meno che il tuo non sia un pubblico maturo. Se invece la tua audience di riferimento è molto più giovane, vai alla ricerca di altri lidi ben più proficui (come Instagram);
  • rassegnati dinanzi alla pubblicità, potrà non piacerti ma le inserzioni sono al momento il modo migliore per aumentare i tuoi follower sulla piattaforma.

5. Instagram è in continua e costante crescita

social media instagram

Instagram ha oramai sorpassato Facebook, per ciò che concerne i ritmi di crescita, e ha di recente raggiunto la soglia di 1 miliardo di utenti attivi al mese.

Il grande pregio della piattaforma è quello di offrire una combinazione di visual, video e contenuti live. Nonostante parte del traffico sia stata dirottato nella neonata IGTV, Instagram continua a rappresentare il social prediletto dai più giovani.

Secondo i dati demografici riportati da eMarketer, il 64% degli utenti attivi sul social media hanno un’età compresa tra i 18 e i 34 anni. Se quindi il tuo pubblico di riferimento rientra in questa fascia di età, Instagram è il canale che fa al caso tuo.

Secondo recenti proiezioni, inoltre, nel 2018 crescerà il suo utilizzo anche da parte degli over 35. Dato interessante e da monitorare, e di cui tener conto per una strategia futura.

You may also like

Condividi!