influencer e marketer

Foto di Marvin Meyer per Unsplash

Un nuovo personaggio è entrato nello sfavillante mondo del marketing: l’Influencer.

Per qualcuno non rappresentano un reale valore, per altri sono solo persone in cerca di fama e gloria. Non è sempre così, naturalmente. È importante fare un passo indietro e capire meglio questa incredibile nuova forza lavoro in continua evoluzione.

Nel mercato odierno, riuscire ad attirare e a coinvolgere i consumatori rappresenta la chiave del successo. E in questo gli Influencer sono dei maestri. La figura dell’Influencer è infatti capace di ammassare attorno a sé migliaia di utenti e trasformare così il suo impegno all’interno dei social media in una vera opportunità economica.

Contrariamente a quanto molti credono, gli Influencer non trascorrono tutto il tempo a fare belle foto o a partecipare ad eventi. Devono spesso costruire la loro impresa da zero e curarla in ogni suo aspetto.

Mentre costruisci e fai crescere i tuoi canali social assicurati di guardare oltre il classico cliché dell’Influencer e prendi invece ispirazione dal loro modello di business. Ebbene sì, ispirazione. Perché tutti, dal travel blogger alla fashion vlogger, hanno molto da insegnare ai Marketer su come si costruisce un pubblico fedele e come si creano contenuti autentici ad alto tasso di coinvolgimento.

Fiducia

influencer e marketer

I consumatori sanno bene che, nel clima pubblicitario odierno, le aziende le provano tutte per propinare loro prodotti e servizi di ogni sorta.

Quando si tratta di product placement, gli Influencer tendono a dare la priorità all’autenticità del contenuto per mantenere il legame di fiducia con i follower. Sponsorizzeranno pertanto solo prodotti in cui credono veramente e che reputano in linea con gli interessi del proprio pubblico. Il rischio sarebbe altrimenti troppo elevato.

Ora la fatidica domanda: cosa possono imparare i Marketer da ciò?

Anche se stai sfruttando i canali social per promuovere i tuoi stessi prodotti, il principio di autenticità deve comunque essere rispettato. Ma prima, devi creare la tua audience ideale e guadagnarti la sua fiducia.

Il tuo obiettivo deve essere quello di introdurre e parlare dei prodotti in maniera trasparente.

Supponiamo tu voglia fare uso del blog aziendale per indirizzare il traffico verso specifiche landing page promozionali. Anche se potresti approfittarne per mostrare le caratteristiche dei prodotti e parlare nel dettaglio delle tue offerte, devi tenere a mente il pubblico. I consumatori sono stanchi di esser bombardati da pubblicità ovunque vadano.

Quando consideri di inserire i tuoi prodotti all’interno del blog pensa ai lettori come a potenziali clienti: di cosa hanno bisogno? E come puoi soddisfare questa necessità?

Se vendi articoli di arredamento, i tuoi lettori ideali potrebbero apprezzare consigli di design. Se invece il tuo settore riguarda l’abbigliamento sportivo, articoli a tema benessere o preparazione atletica potrebbero incontrare i gusti della tua audience.

Creando dei contenuti attorno a questi argomenti, puoi indirizzare gli utenti verso le pagine specifiche dei tuoi prodotti in maniera organica e non forzata.

Alla fine la formula è semplice: offrendo ai lettori contenuti autentici e di valore, guadagnerai la loro fiducia e trasformerai il tuo blog in una potente piattaforma di marketing.

Informa

influencer e marketer

Foto di Ferenc Horvath per Unsplash

Al fine di mantenere la fiducia descritta qui sopra, è necessario che gli Influencer tengano informati i follower circa le proprie attività (lavorative e non).

I più popolari hanno account su ogni social media e sono estremamente strategici nel decidere come e quando utilizzare ognuno di essi.

Generalmente gli Influencer si rivolgono a Twitter, o alle Instagram Stories, per condividere con il pubblico aggiornamenti in tempo reale. In virtù della loro immediatezza, queste stesse piattaforme vengono usate anche per condividere, ad esempio, l’entusiasmo dato da una nuova partnership o per spiegare eventuali ritardi nella pubblicazione di particolari contenuti. 

Se le circostanze in questione necessitano di spiegazione lunghe ed elaborate, gli Influencer tendono a rivolgersi ad altre piattaforme, come YouTube o il proprio blog.

Gli Influencer devono mantenere il pubblico sempre aggiornato. Stabilire una linea di comunicazione aperta e costante, contribuisce a tenere insieme la community, che si sentirà stimata ed importante.

Come Marketer, è importante che anche tu ti sforzi di mantenere il pubblico informato su tutte le tue attività. Mantieni aperti i tuoi canali di comunicazione, utilizza gli account social aziendali e fai in modo che i tuoi follower e lettori siano aggiornati sulle tue ultime iniziative. Scoprire un importante cambiamento interno alla tua azienda da una fonte esterna, comprometterebbe il legame con i tuoi utenti.

Prendi esempio dagli Influencer quindi: non aver paura di mostrare il lato reale, e non filtrato, della tua attività e del tuo team.

Condividi un video dietro-le-quinte di un giorno tipo in azienda. Sfrutta Instagram per mettere in risalto i dipendenti. Se usi tutti i diversi canali di comunicazione per presentare i veri volti e le vere personalità che fanno battere il cuore della tua attività, creerai un legame profondo e personale con i consumatori. A valle, questo servirà per aumentare il coinvolgimento e l’interesse vero iniziative e offerte che coinvolgono i tuoi prodotti.

Faccia a faccia con gli hater

influencer e marketer

È fondamentale avere una strategia per rispondere a feedback e commenti negativi. In un momento in cui tante delle nostre conversazioni avvengono online e chiunque ha la possibilità di nascondersi dietro un anonimo avatar, devi sviluppare una spessa corazza se scegli di diffondere nel cyberspazio i tuoi contenuti.

Per gli Influencer, trattare con i famigerati hater rappresenta l’altra faccia della medaglia. Devono decidere quali aspetti di sé sono disposti a condividere e determinare in che modo affrontare qualunque commento negativo gli venga posto.

In particolare, devono decidere se prendere o meno una posizione ben definita su importanti questioni globali e nazionali.

Naturalmente l’approccio varia da creator a creator. Molti Influencer, ad esempio, affrontano apertamente gli hater e non si preoccupano di perdere follower quando si tratta di condividere la propria opinione su tematiche che reputano importanti.

Non tutti gli Influencer scelgono di dare voce ai loro pensieri su argomenti particolarmente scottanti. Tuttavia, coloro che non si tirano indietro dal dire la propria sono spesso percepiti dai follower come più genuini e persino più affidabili.

Come nel caso degli Influencer, anche tu devi capire se sei disposto a prendere una posizione ben definita sui maggiori problemi odierni (e a quale costo). Come Marketer, è poi necessario sviluppare una strategia ben ponderata su come esprimere questo punto di vista attraverso i vari canali. Qualcuno potrebbe preferire stare alla larga da argomenti diversi da quelli che trattano, altri invece potrebbero essere orgogliosi di far sentire anche la propria voce.

L’insegnamento degli Influencer

È diventato abbondantemente chiaro che il mondo del Marketing stia cambiando. Nuove piattaforme di condivisione, nuovi giocatori pronti a scendere in campo, nuove problematiche all’orizzonte. Ma qualcosa, dopotutto, è rimasta la stessa.

I consumatori non ne possono più di esser trattati come soggetti passivi e di venir bombardati da pubblicità vuota e inutile. La creazione di contenuti autentici è la chiave per tenerli ancorati a te e alla tua attività.

Come ci insegnano gli Influencer, tutto si riduce ad un unica parola: fiducia.

I tuoi lettori e follower devono fidarsi di te, del fatto che prendi a cuore i loro bisogni ed interessi. Stabilita questa, sarà più facile prenderli per mano e guidarli attraverso tutto ciò che il tuo brand ha da offrire.

You may also like

Condividi!