plugin wordpress indispensabili

Gran parte di blog e siti web del cyberspazio si appoggiano al CMS (Content Management System) open source più famoso al mondo: WordPress, appunto. Per venire incontro alle esigenze di questa miriade di utenti, per la maggior parte con esigue conoscenze informatiche, ecco sopraggiungere i plugin: si tratta di software in grado di estendere le funzionalità base di WordPress, senza dover aver nozioni di programmazione.

Hai deciso di creare un blog (o un sito) ma non riesci a districarti nella selva di programmi messi a disposizione per la piattaforma? No problem: ecco una breve lista dei plugin di cui non puoi davvero fare a meno se sei all’inizio della tua avventura su Worpress.

Yoast SEO

plugin wordpress indispensabili: Yoast SEO

Senza alcun dubbio uno dei migliori plugin SEO: semplice da usare e da ottimizzare, è in grado di darti una mano decisiva, soprattutto se non hai ancora confidenza con il mondo della Search Engine Optimization.

In particolar modo può aiutarti a prevenire alcuni (banali) errori, come:

  • non modificare la meta description (il testo che Google mostra nei risultati di ricerca sotto l’URL): di defaul WordPress inserisce le prime righe del testo, ma per una maggiore ottimizzazione è preferibile apportare delle modifiche;
  • l’incorrere nel Keyword Stuffing, ovvero nell’eccesso di parole chiave all’interno dello scritto. Il plugin segnala quante volte la keyword compare nel testo, avvertendo se questa appare troppo o troppo poco;
  • dimenticarsi di inserire gli alt tag e i title tag nelle immagini mostrate nell’articolo;
  • non dare importanza alla leggibilità del testo: un muro testuale fatto di periodi lunghissimi senza mai fine non invoglia certo alla lettura. Yoast ha introdotto un apposito punteggio per verificare la chiarezza degli articoli: prestagli attenzione!

Queste sono solo alcune delle funzionalità di cui dispone Yoast SEO, un plugin WordPress indispensabile per chiunque si accinga ad entrare nel mondo del blogging (o intenda aprire un sito).

Per la cronaca, Yoast SEO è anche in modalità Premium (dunque a pagamento), con alcune implementazioni interessanti. La versione free fa comunque il suo dovere.

Google XML SiteMaps

plugin wordpress indispensabili: google xml sitemap

Uno dei plugin WordPress più scaricati al mondo, con oltre 1 milione di installazioni.

Google XML SiteMaps provvede alla corretta creazione della sitemap, e al suo successivo invio al motore di ricerca. 

Nel caso non lo sapessi, la realizzazione della sitemap è un elemento chiave dell’attività SEO: serve infatti a comunicare direttamente con il motore di ricerca e a renderlo partecipe della tua presenza al suo interno, in modo che il tutto venga opportunamente indicizzato da Google (et similia).

Ti sembra troppo complesso? Non temere: il processo è guidato step by step.

Attenzione! Anche Yoast SEO è in grado di creare la sitemap, i due plugin pertanto non possono coesistere. Dovrai fare una scelta e, alla fine (come detto in una famosa profezia), ne rimarrà soltanto uno

Broken Link Checker

plugin wordpress indispensabili: broken link checker

Il plugin monitora costantemente i contenuti del sito alla ricerca di link rotti. Nella fattispecie, si tratta di link che portano a risorse non disponibili.

Un problema non da poco, che impedisce agli utenti di usufruire dei tuoi contenuti in maniera adeguata. Senza contare che Google non vede di buon occhio questo tipo di intoppi.

Se nella sua ricerca il plugin trova qualche link non funzionante, questo ti viene immediatamente notificato. Potrai dunque provvedere alle dovute modifiche dalla pratica dashboard.

W3 Total Cache

plugin wordpress indispensabili: w3 total cache

La velocità di caricamento è una componente molto importante per garantire una fruizione ottimale delle pagine web (soprattutto da mobile). Ricorda: un sito lento e non responsivo è la kryptonite dell’internauta.

W3 Total Cache è il plugin WordPress ideale per incrementare le prestazioni del tuo sito, arrivando ad aumentarne le performance anche di 10 volte.

In particolare, il plugin crea una copia temporanea (cache) delle tue pagine: quando un utente richiederà di visitare determinati contenuti al loro interno, questi saranno immediatamente disponibili. Si evita insomma la perdita di tempo del doverne fare richiesta al server.

La personalizzazione completa del plugin richiede un livello di smanettamento medio-alto, ma le impostazioni disponibili di default sono più che sufficienti se non hai particolari esigenze.

Akismet

plugin wordpress indispensabili: akismet

Le mail spam sono fastidiose, per dirla in maniera diplomatica. Tuttavia, ti accorgerai ben presto che queste rappresentano quasi la normalità per chi possiede un blog. Urge rimedio!

Il funzionamento di Akismet è molto semplice:

  • controlla i commenti ai post e gli invii tramite modulo di contatto;
  • effettua dei confronti con l’immenso database di cui dispone;
  • individua i contenuti malevoli e potenzialmente pericolosi.

Per il suo utilizzo dovrai munirti di una key, gratuita per i blog personali. In caso contrario dovrai sottoscrivere un abbonamento.

Social Media Flying Icons

Le condivisioni social sono fondamentali per accrescere la tua community.

Ecco dunque che questo plugin WordPress provvede a fornire i pulsanti social fondamentali. È semplice da configurare e possiede una bella varietà di icone, che si adattano alla maggior parte dei template. 

Wordfence security

plugin wordpress indispensabili: wordfence security

Come dice il detto, meglio prevenire che curare.

Quindi, prima di incorrere in spiacevoli seccature, meglio dotarsi di un plugin che provveda a mettere in sicurezza il tuo lavoro.

Wordfence Security si occupa proprio di questo: protegge il sito da eventuali attacchi hacker. E se pensi di essere ancora troppo piccolo, e di conseguenza immune a questo tipo di problemi, dovrai ricrederti: i malware sono come l’influenza, presto o tardi, colpiscono tutti.

La configurazione completa del plugin richiede del tempo e un minimo di competenza. A questo proposito, ti consiglio questa semplice guida.

Contact Form 7

Si tratta di uno dei plugin WordPress più amati dalla community (conta oltre 5 milioni di download).

Il compito di Contact Form 7 è molto semplice: creare un modulo di contatto con cui gli utenti possono entrare in contatto con te.

Altamente personalizzabile e flessibile, supporta l’invio tramite CAPTCHA e il sistema di filtraggio anti-spam di Akismet.

Occorre tempo e pazienza (oltre a minime conoscenze di HTML) per il suo corretto utilizzo, ma nulla di impossibile.

Conclusione

I plugin WordPress sono davvero tanti: si adattano a tutti i gusti, esigenze e capacità di chi dovrà utilizzarli.

Ma attento a non farti prendere la mano: troppi plugin rallentano la piattaforma. Fai anche attenzione alle funzionalità di quelli che installi: alcuni sono molti simili tra loro, altri possono persino andare in conflitto.

You may also like

Condividi!